Informazioni, vacanze, viaggi, turismo, cultura e spettacolo della città di Olbia

Sole, mare, spiagge, alberghi, residence della citta di olbia


Menu sito:
Salta il menu


Sagre

Vai al sotto menu

Olbia, le sagre e le feste


La cultura e mentalità galluresi sono sempre aperte, grazie agli scambi che sempre si sono succeduti con la penisola e la Corsica e alla frequentazione con visitatori non isolani. Di un fatto il periodo fra l'inizio della primavera e la fine dell'estate è rimasto fino ad oggi ad Olbia quello più legato allo svago, all'evasione, al contatto all'aria aperta, per motivi facilmente immaginabili. In passato le occasioni nel piccolo mondo cittadino e gallurese erano fatalmente unite ai ritmi lenti della produzione agricola e della vita pastorale, iniziando ai primi raccolti e alla fioritura, fino alla vendemmia settembrina, al chiudersi della bella stagione. Insieme al calendario agricolo le ricorrenze religiose scandevano il passare dell'anno. Ciascuna sottolineata da una festività e soprattutto da piccole chiesette campestri che venivano e vengono onorate da una processione.
Temi pagani e temi religiosi stanno insieme e caratterizzano tutte le sagre e feste Olbiesi; accanto alla celebrazione dei vespri e la processione del Santo, tutte le feste culminano con canti e balli tipici della tradizione locale. Dal punto di vista gastronomico la carne è regina: bollito misto, maialetti arrosto e salsicce per un pubblico che viene da tutta la Regione. Dopo i formaggi, le feste si chiudono con dolci sardi e lunghi brindisi di vino locale.


Menu di sezione:



Assessorato al Turismo del Comune di Olbia | info@olbiaturismo.it

Torna ai contenuti | Torna al menu