Informazioni, vacanze, viaggi, turismo, cultura e spettacolo della città di Olbia

Sole, mare, spiagge, alberghi, residence della citta di olbia


Menu sito:
Salta il menu


Il Parco

Sei nella sezione: Itinerari > Olbia e dintorni

Vai al sotto menu

il Parco Fausto Noce


Ecco il Fausto Noce, il polmone verde della città. Diociotto ettari di verde posti nel cuore dell'urbanistica olbiese, amatissimi da chi vive e transita per Olbia.
Quattro ingressi, un servizio Aspo in via Gabriele d'Annunzio per chi vuole arrivarci con i mezzi pubblici, il parco è controllato e vigilato giorno e notte. Apre dalle 9:00 fino alle 20:00 d'inverno, e fino alle 22:00 d'estate.
Inaugurato il 30 luglio 2004, fu realizzato grazie un'intuizione degli amministratori di allora: trasformare un'area dissestata nel vero cuore verde di Olbia. A provvedervi furono le aziende Gemma Sud ed Edifex, che puntarono subito ad uno spazio ad alta vivibilità. Nel 2005 è stato nominato come il secondo miglior progetto per il verde in Italia.
Quindi ci sono molte specie della flora mediterranea, panchine, percorsi vita, strutture sportive (campi da tennis, campo di calcio e palazzetto, piccolo anfiteatro, bocciofila), ma soprattutto l’acqua nelle quattro fontane che abbelliscono il parco e nei due piccoli percorsi che ne segnano i confini.
L'acqua e il verde abbondante hanno fatto del Fausto Noce la meta prediletta delle famiglie e degli sportivi: questi ultimi utilizzano il percorso vita e i diversi itinerari interni, mentre le famigliole passeggiano con più calma oppure consumano picnic all'aperto. Un'azienda provvede alla pulizia e sistemazione quotidiana dell'area, mentre per ragioni di igiene pubblica non è possibile introdurre cani.

Tipica vegetazione mediterranea in fiore

All'interno dell'anfiteatro spesso si tengono manifestazioni e concerti autorizzati dal Comune. È anche possibile mangiare nel baretto funzionante nei pressi delle strutture sportive.
Le piante che abbelliscono il Fausto Noce sono tutte della tradizione mediterranea: dalle querce all'ulivo al carrubo al corbezzolo, con qualche raro innesto esotico.
Un parco in continuo mutamento, secondo il disegno dell'attuale amministrazione: stanno aumentando i ponticelli che lo collegano al resto della città, mentre si prevede l'ulteriore allargamento dei 16 ettari con l'acquisizione del deposito della Foresta, sito proprio a lato. Se ad Olbia si sentiva il bisogno di uno spazio verde, il sogno è stato realizzato. Ed è un sogno per tutti. (e.m.)<7p>

Le classiche fontanelle presenti all'interno del parco


Assessorato al Turismo del Comune di Olbia | info@olbiaturismo.it

Torna ai contenuti | Torna al menu